Allergologia

  • L’ambulatorio di Allergologia del Centro Medico CSL si occupa di allergie respiratorie (riniti, congiuntiviti, sinusiti croniche, asma bronchiale), di allergie e intolleranze alimentari (orticaria, eczema, dolori addominali, diarrea, vomito) e di allergie cutanee (dermatiti da contatto).

Visita Allergologica   Prenota

Che cos’è?
  • La visita medica allergologica è una visita specialistica eseguita da un Medico Allergologo al fine di indagare i sintomi riferiti dal paziente, porre eventualmente diagnosi di allergia e prescrivere la terapia adeguata.
A cosa serve?
  • La visita medica allergologica serve per approfondire le circostanze e le modalità con cui si manifestano i sintomi al fine di orientare il paziente all’esecuzione dei test diagnostici più opportuni a porre l’eventuale diagnosi.
  • La visita fornisce al Medico specialista Allergologo un quadro completo dei disturbi del paziente e gli permette di proporre la terapia adeguata.
Come si svolge?
  • La visita medica inizia con raccolta dell’anamnesi (ereditarietà familiare per allergie, abitudini e stili di vita, modalità e circostanze di presentazione dei sintomi, assunzione di terapie farmacologiche) e, se opportuno, può prevedere l’esecuzione di diversi test diagnostici validati dalla Società Italiana di Allergologia, Asma ed Immunologica Clinica (SIAAIC).
Quanto dura?
  • La visita allergologica dura solitamente circa 30 minuti, senza tener conto del tempo necessario all’espletamento degli eventuali test allergologici.
Norme di preparazione
  • Si raccomanda di portare tutta la eventuale documentazione medica precedente.

Quali prove allergiche si eseguono?

Prick Test   Prenota

Che cos’è?
  • Il Prick test è un test allergologico cutaneo per la diagnosi di allergie ad inalanti e/o ad alimenti.
Come si svolge?
  • Sull’avambraccio del paziente si eseguono con un pennarello dermografico delle piccole linee nei punti dove verranno apposte le gocce di estratto allergenico: dopo aver oltrepassato ogni goccia con apposita lancetta sterile monouso fino ad 1 mm di cute, si asportano gli estratti con garza o cotone e dopo 15 minuti si valuta la presenza di eritema, prurito e/o pomfo.
Quanto dura?
  • L’esecuzione del test richiede circa 30 minuti.
Norme di preparazione
  • Se possibile, nei giorni antecedenti la visita è opportuno sospendere eventuali terapie antistaminiche  e/o cortisoniche che potrebbero interferire con i risultati dei test.

Prick-by-Prick Test    Prenota

Che cos’è?
  • Il Prick-by-Prick test, molto utile nelle diagnosi delle allergie alimentari, è una variante del classico prick test.
Come si svolge?
  • Si utilizza direttamente l’alimento fresco, che viene “punto” con la lancetta sterile con la quale poi si andrà a scalfire leggermente la cute dell’avambraccio del paziente: rispetto al classico prick test può risultare più sensibile  perchè in alcuni casi la lavorazione industriale può alterare la composizione degli estratti allergenici commerciali, ed alcuni allergeni possono non essere presenti nel prodotto finito che viene utilizzato per i test diagnostici.
Quanto dura?
  • L’esecuzione del test richiede circa 30 minuti.
Norme di preparazione
  • Se possibile, nei giorni antecedenti la visita è opportuno sospendere eventuali terapie antistaminiche  e/o cortisoniche che potrebbero interferire con i risultati dei test.

Patch Test   Prenota

Che cos’è?
  • Il  Patch test è il test utilizzato per la diagnosi differenziale delle dermatiti da contatto, al fine di discriminare le forme allergiche (DAC) da quelle irritative (DIC) ed è utilizzato per valutare quali sostanze siano in grado di scatenare l’ipersensibilità ritardata cellulo-mediata (nichel, cromo, conservanti, coloranti e profumi tra le principali).
Come si svolge?
  • Si effettua tramite l’applicazione, sulla pelle del dorso, di cerotti (patch) contenenti gli allergeni da valutare:questi vengono lasciati sulla cute per 48-72 ore, durante le quali bisogna evitare di bagnarsi e limitare la sudorazione per far sì che i cerotti stessi non si stacchino dalla pelle.
Quanto dura?
  • Trascorse  48-72 ore, il medico procede alla lettura   per   verificare   l’eventuale   presenza   di   reazioni   cutanee (eritema,   edema,   papule   o vescicole): richiede tempi più lunghi poiché è un esame che saggia le reazioni di ipersensibilità ritardata (mediate da cellule, non da anticorpi) che necessitano di almeno due giorni per realizzarsi.
Norme di preparazione
  • La cute del dorso deve essere pulita e priva di lesioni cutanee; durante il periodo di applicazione del cerotto, evitare di comprometterlo durante la doccia, con sudorazioni eccessive o praticando sport. Se possibile, nei giorni antecedenti la visita è opportuno sospendere eventuali terapie antistaminiche e/o cortisoniche che potrebbero interferire con i risultati dei test.

Spirometria basale e Test di broncoreversibilità    Prenota

Che cos’è?
  • Il Test di Broncoreversibilità è un test diagnostico finalizzato ad indagare l’eventuale l’iperreattività bronchiale che tipicamente caratterizza i pazienti asmatici.
Come si svolge?
  • 1) Inizialmente si esegue una spirometria basale;
  • 2) Successivamente viene somministrato per via inalatoria un farmaco broncodilatatore ad azione rapida (generalmente Salbutamolo) e si attendono circa 20 minuti, per permettere alla molecola di entrare in azione sulle pareti bronchiali;
  • 3) Si ripete nuovamente l’esame spirometrico, da confrontare con quello basale: il test è considerato positivo se, dopo la somministrazione del broncodilatatore, si osserva un certo miglioramento (pari ad almeno il 12%) dei volumi polmonari dinamici.
Quanto dura?
  • Il test dura in media 30 minuti.
Norme di preparazione
  • Non sono previste norme di preparazione.

PRIST Test e RAST Test    Prenota

Che cosa sono?
  • Sono esami del sangue che servono a determinare se un paziente è allergico (PRIST) e ad indagare, nello specifico, a quali sostanze (RAST).
Come si svolge?
  • Attraverso un semplice prelievo di sangue venoso eseguibile nel nostro Centro Prelievi è possibile documentare alcune alterazioni immunologiche tipiche dei soggetti allergici: dal campione vengono dosati gli anticorpi totali IgE (PRIST Test) e/o gli anticorpi IgE specifici (RAST test) verso uno specifico allergene (pollini, polvere, alimenti, farmaci, ecc.).
Norme di preparazione
    • Per l’esecuzione di queste analisi non è necessaria alcuna specifica preparazione, né il digiuno.

Medici Specialisti

 Dott. Fabio Giorgi

Dott. Fabio Giorgi

Specialista in Pediatria

Medico chirurgo

Curriculum Vitae
 Dott. Giuseppe Failla

Dott. Giuseppe Failla

Specialista in malattie dell’Apparato Respiratorio, Allergologia ed Immunologia Clinica

Medico chirurgo

Curriculum Vitae
 Dott. Marco Porziani

Dott. Marco Porziani

Specialista in Pediatria

Medico chirurgo

Curriculum Vitae

Orari Ambulatorio