Dermatologia

  • L’ambulatorio di dermatologia del Centro Medico Polispecialistico CSL effettua visite ed esami diagnostici specialistici per le principali patologie della cute e degli annessi cutanei.

Visita Dermatologica Prenota

Che cos’è?
  • La visita dermatologica è una visita medica specialistica effettuata dal Medico Dermatologo che consente di verificare la salute della pelle e degli annessi cutanei del paziente.
A cosa serve?
  • L’ambulatorio di Dermatologia del Centro Medico Polispecialistico CSL garantisce ai propri pazienti visite specialistiche ed esami diagnostici approfonditi per le patologie della cute e degli annessi (dermatite, eczema, orticaria, eritema, acne, psoriasi, vitiligine, disturbi degli annessi cutanei…): sono oggetto di osservazione dermatologica tutti i disturbi a carico della pelle come anomalie dei nei, eruzioni cutanee associate o meno a prurito, pomfi, vescicole, disturbi del cuoio capelluto, angioedemi e neoformazioni.
Come si svolge?
  • La visita medica inizia da un’accurata raccolta dell’anamnesi, con il Dermatologo che raccoglie tutte le informazioni riguardanti la storia e lo stile di vita del paziente (alimentazione, vizio del fumo, consumo di alcol, livello di attività fisica e di sedentarietà, eventuali patologie a carico, altri casi in famiglia di patologie dermatologiche, eventuale assunzione di farmaci) e la patologia (comparsa e durata della manifestazione, caratteristiche dei sintomi); nella seconda parte della visita il Medico Specialista procederà all’esame obiettivo, ispezionando l’area cutanea interessata alla luce delle manifestazioni cutanee o dei sintomi che il paziente ha riferito. La visita specialistica e l’eventuale integrazione diagnostica con ulteriori esami strumentali forniscono al Medico Dermatologo un quadro completo dei disturbi del paziente e gli permettono di proporre la terapia più appropriata.
Quanto dura?
  • La visita dermatologica dura in media 30 minuti.
Norme di preparazione
  • Non è prevista alcuna preparazione, ma si raccomanda di portare tutta la eventuale documentazione medica precedente.

Quali trattamenti diagnostico-terapeutici si eseguono?

  • Oltre alla possibilità di eseguire, presso la nostra struttura, qualsiasi tipo di analisi del sangue volta ad indagare il quadro clinico del paziente, in caso di dubbio nel formulare la diagnosi il Dermatologo potrà richiedere la sottoposizione del paziente a esami strumentali e laboratoristici

Epiluminescenza Prenota

Che cos’è?
  • L’esame dei nei in epiluminescenza è un esame dermatologico che permette la “mappatura dei nei” attraverso l’utilizzo del dermatoscopio: non è un esame invasivo o pericoloso per il paziente.
A cosa serve?
  • L’epiluminescenza è un controllo indicato dal dermatologo nei singoli casi specifici in base alle caratteristiche ed ai fattori di rischio del paziente (casi di melanoma in famiglia, caratteristiche particolari della cute, presenza di fattori di rischio o comunque di un numero elevato di nei): la mappatura dei nei consiste nell’acquisire sia le immagini macroscopiche sia quelle microscopiche dei nei che il Dermatologo ritiene opportuno mappare grazie al dermatoscopio.
  • Si tratta di un controllo rapido ed assolutamente non invasivo per il paziente, finalizzato alla prevenzione del melanoma in base alle proprie caratteristiche cutanee e ad eventuali fattori di rischio.
Come si svolge?
  • Il paziente viene fatto spogliare e sdraiare sul lettino, ed il Dermatologo provvede ad effettuare tramite l’utilizzo del dermatoscopio l’esame dei nei presenti sulla pelle, provvedendo alla loro mappatura: le foto dei nei, oltre a permettere di avere immagini ingrandite e fare una diagnosi accurata, vengono numerate e quindi archiviate per poterle confrontare con le immagini nei mesi o anni successivi, così da poter notare segni di modificazioni non riconoscibili a occhio nudo.
Quanto dura?
  • L’epiluminescenza ha una durata di 20-30 minuti circa.
Ha controindicazioni?
  • L’esecuzione dell’epiluminescenza non presenta controindicazioni.
Norme di preparazione
  • Non è prevista alcuna preparazione, ma si raccomanda di portare tutta la eventuale documentazione medica precedente.

Asportazione Nei Prenota

Che cos’è?
  • L’asportazione chirurgica dei nei, neoformazioni cutanee, sottocutanee e melanomi consiste nella rimozione della lesione e di una piccola zona della cute che circoscrive la lesione stessa.
A cosa serve?
  • L’asportazione delle lesioni viene eseguita al fine di prevenire la formazione di neoformazioni benigne, che tendono potenzialmente ad evolvere in disturbi irritativi ed infiammatori, e di tumori maligni della cute.
Come si svolge?
  • L’asportazione delle lesioni può avvenire sia attraverso l’utilizzo di laser sia chirurgicamente:
  • -l’asportazione con laser distrugge con il calore le cellule del neo e può essere applicata solamente sui nei e sulle neoformazioni benigne, lasciando sulla cute una piccola area abrasa estesa quanto il diametro del neo: in questo caso non c’è necessità di sutura.
  • -l’asportazione chirurgica permette sempre di effettuare l’esame istologico della lesione asportata: il trattamento viene effettuato in ambulatorio in anestesia locale, con la rimozione dei punti di sutura che avviene dopo circa 10 giorni dall’intervento.
Quanto dura?
  • L’asportazione ha una durata di 20-30 minuti circa.
Norme di preparazione
  • Non è prevista alcuna preparazione.

Diatermocoagulazione Prenota

Che cos’è?
  • La DTC (DiaTermoCoagulazione) è un trattamento dermatologico di breve durata basato sull’uso di un elettrobisturi elettrico che genera una corrente ad impulsi alternati in grado di cicatrizzare l’epidermide.
A cosa serve?
  • La DTC, sfruttando il calore, “brucia” il tessuto patologico di lesioni come verruche virali, condilomi, angiomi, granulomi piogenici e cheratosi seborroiche; dopo aver distrutto la zona, il calore generato dallo strumento la sterilizza rendendo il processo di cicatrizzazione molto rapido.
  • Alla fine del trattamento esitano ferite superficiali che si rimarginano dopo alcuni giorni e che vanno medicate con creme antisettiche/cicatrizzanti.
Come si svolge?
  • L’elettrodo attivo del bisturi viene posto a contatto con la zona cutanea da trattare, in modo che l’energia elettrica penetri sui tessuti malati, generando calore: questo porta a una evaporazione dell’acqua e al coagulo delle proteine delle cellule.
  • Si tratta di una tecnica non completamente indolore, per questo viene effettuata una leggera anestesia locale.
Quanto dura?
  • Una seduta può durare da alcuni minuti a più di mezzora, a seconda dell’estensione dell’area da trattare
Ha controindicazioni?
  • Pazienti con disturbi della coagulazione, pazienti in terapia con anticoagulanti, pazienti con storia di cheloidi dovrebbero evitare la DTC.
Norme di preparazione
  • Non è prevista alcuna preparazione.

Peeling   Prenota

Che cos’è?
  • Il peeling chimico è una tecnica che ha come fine quello di accelerare i naturali processi di esfoliazione grazie all’utilizzo di sostanze chimiche, le quali stimolano l’eliminazione delle cellule morte ed il turnover di quelle sottostanti, levigando e migliorando l’aspetto della cute.
A cosa serve?
  • Il peeling è utile contro l’invecchiamento cellulare, lentiggini solari, smagliature, cicatrici, dermatite, acne o macchie cutanee.
  • Esistono diversi tipo di peeling chimici, i quali vengono classificati tenendo conto del livello della cute al quale agiscono, da quelli più superficiali (che vanno a rimuovere soltanto lo strato corneo superficiale o di parte dell’epidermide) a quelli profondi (che creano una necrosi dell’epidermide fino al derma sottostante).
Come si svolge?
  • Per lo svolgimento dell’esame al paziente viene consegnato un apparecchio che dovrà essere indossato per un’intera giornata, così da registrare automaticamente, ogni 15 minuti di giorno e ogni 30 minuti di notte, la pressione arteriosa.
  • Come per l’holter ECG, durante le ore di registrazione della pressione è importante eseguire le attività quotidiane abituali ed annotarne su un diario l’orario, in modo che ciascun evento riportato nel diario possa essere messo in relazione con i valori registrati dall’apparecchio.
Quanto dura?
  • La durata del trattamento dura circa 20-40 minuti, in base alle caratteristiche del paziente ed al prodotto utilizzato.
Ha controindicazioni?
  • Questa tecnica non presenta importanti controindicazioni, anche se è raccomandato astenersi nelle pazienti in stato di gravidanza o allattamento.
Norme di preparazione
  • Non è prevista alcuna preparazione.Il trattamento prevede l’uso di sostanze acide (acido glicolico, acido mandelico, acido piruvico, acido salicilico, ecc.) che vengono applicate sull’epidermide e, a seconda della concentrazione, hanno la capacità di raggiungere gli strati più profondi promuovendo il ricambio cellulare e quindi la rigenerazione della cute.Il trattamento di peeling dovrebbe essere preceduto da una preparazione specifica della pelle almeno 1-2 settimane prima della procedura applicando acidi a bassa concentrazione che consentono agli agenti peeling di penetrare meglio nell’epidermide e favoriscono una rigenerazione uniforme degli strati epiteliali.

Medici Specialisti

 Dott.ssa Simona Contini

Dott.ssa Simona Contini

Specialista in Dermatologia

Medico chirurgo

Curriculum Vitae

Orari Ambulatorio